Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
4 giugno 2010 5 04 /06 /giugno /2010 08:38
bellucci mamma


A proposito delle dive che riescono a gestire senza “aiutini” lavoro/interviste/ comparsate in TV/ viaggi intercontinentali/ servizi fotografici su Vanity Fair /lo spesone settimanale/ il lava-stendi-stira-ammira" +  il figlio neonato,  riporto la strepitosa battuta del Papy.

Ora di cena...

TG 1 - intervista a Monica Bellucci. La nostra diva ha ancora frammenti di placenta che le scivolano giù dalle cosce perfettamente toniche, i capelli inanellati in morbide onde, gli occhi sapientemente truccati  e un tailleur che le sta da Dio. Anche noi comune mortali abbiamo lo stesso aspetto poche ore dopo aver affrontato un travaglio, veroooo?

La giornalista cinguetta come se si trovasse di fronte al miracolo di San Gennaro: "Sig.ra Bellucci, sappiamo che lei ha partorito da qualche giorno ed è già a lavoro..." ( fosse per caso amica della Gelmini ? N.D.R )

"Sì, certo…" flauta lei con impercettibile accento umbro “…è semplice, basta organizzarsi..."

" Infatti..." prosegue la giornalista "...ora la sua piccola è dietro le quinte che l'aspetta..."

" DA SOLA? " sentenzia caustico il Papy.

Non aggiungo altro, penso che la secca risposta di mio marito valga più di qualsiasi considerazione.


 


Condividi post

Repost 0

commenti

anonimo 06/09/2010 16:37

Cara Luana,uno dei due risponde al nome di Gaetano R. che, so per certo, ha avuto un debole per la tua scrittura da quando ti ha scoperta.L'acquisto è stata una naturale conseguenza (mi ha anche detto che la Boopen è molto più veloce della Mondadori in fatto di spedizioni).Ora che ha saputo di far parte di un si ristretto gruppo pretende, piuttosto che tanto spreco di marmo, una dedica autografata su frontespizio ; )L'altro invece sono io : )

staccata 06/09/2010 14:46

@ ilmaredentrome: guarda che non è mica obbligatorio leggere il mio libricciuolo! C'è gente che sopravvive serena ugualmente  ( Mmmmh... A giudicare dall'ultimo resoconto dell'editore forse un po' troppa, ma cosa importa?)@ erounabravamamma: quella del Pupo panettiere è fantastica! Stavo bevendo il caffè mentre leggevo e mi sono quasi strozzata dal ridere!

staccata 06/09/2010 14:42

Grazie a tutti per aver commentato, mi aspettavo una certa partecipazione visto l'argomento @ commento 14: ti prego, o maschio lettore de "Le mamme non mettono mai i tacchi", palesati se puoi!Che io sappia, finora sono soltanto due gli uomini che lo hanno letto, ma è ovvio che non posso saperlo con precisione.Non pretendo nome e cognome, ci mancherebbe altro, ma almeno sapere come ti è venuto in mente di acquistarlo :-)Voglio riunirvi e mettervi in posa. Poscia, scolpirò una statua in puro marmo di Carrara ( e sì, sono innegabilmente un'artista completa) . La chiamerò " La triade degli impavidi staccati".Che ne pensi?

anonimo 06/09/2010 13:59

mia figlia anche detta la Pupa, 5 anni, è convinta che il Pupo lavori come panettiere. Il Pupo ha un anno e mezzo. Lei dice: "Lo fa perché non può andare all'asilo, anziché stare tutto il giorno in casa a perder tempo". Per dire l'emancipazione di certi bambini - io che evidentemente li ho abbandonati come la Bellucci a poche ore dal parto, loro che hanno imparato prestissimo a cavarsela da soli(scusate il commento è un po' poco centrato ma mi faceva ridere raccontarvi questa cosa della Pupa)erounabravamamma

ilmaredentrome 06/09/2010 13:17

Ciao Luana, a parte che non sono ancora riuscita a leggere il tuo libro... dammi pure mazzate!
Argomento di scottante attualità, perché fare un'intervista e descrivere solo il meglio della propria vita di mamma e lavoratrice è facile come qualunque altra balla inventata.
Il rischio è che si possa creare ansia e senso di fallimento in tutte quelle mamme (io!!!!!) che hanno sudato sette camicie per ogni cosa e che i problemi non scivolano via come gocce di pioggia primaverile, ma bisogna affrontarli e superarli.
Comunque interessante leggerti, come sempre.

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?