Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
10 gennaio 2011 1 10 /01 /gennaio /2011 18:16
SUPERBOY FUMETTO


“Amoreeee ! E' pronta la cena, vai a lavarti le mani…”

Silenzio...

“Tesoroooooooo! Non è il momento di giocare a nascondino… Su, da bravoi!”

Silenzio...

“Gioiaaaaaaaa! Dai che si fredda tutto!”

Silenzio...

“Alessandro S. cribbio! Esci fuori, ovunque ti sia cacciato!”

Chiamare un figlio per nome e cognome ufficializza un’incazzatura imminente, di quelle potenzialmente pericolose. Funziona sempre.

Infatti: silenzio.

Mi gioco il Jolly:

“Superboyyyyyyy! Guarda che ho preso in ostaggio Orso Riccio! Se non vai a lavarti entro trenta secondi prendo l’accendino… Partirò dalle orecchie, moooooooolto lentamente… Poi passerò alle zampe inferiori, quindi a quelle superiori…”

“Ho capito mamma, ho capito. Eccomi, ero proprio davanti a te. Ma non mi vedevi?”

“E non ti vedevo no, ti eri nascosto Dio solo sa dove!”

“Non ero nascosto, ero invisibile.”

“Luce dei miei occhi, il fatto che la mamma ti chiami Superboy non significa che tu abbia i superpoteri…”

"E invece sì!”

“E invece no, amore. Fila a lavarti le mani!”

“E invece sì, tu non capisci: prima ero invisibile, ora mi sono SVISIBILITO, vuol dire che mi manifesto…”

Già... Con il participio passato ha ancora qualche lievissima incertezza, ma con l'indicativo presente direi che ci siamo.


Condividi post

Repost 0

commenti

staccata 01/11/2011 19:19

@angeliss: dimmi se ha funzionato, se vuoi ti presto l'accendino
@targa e noelya: la vostra testimonianza comprova una teoria che, Dio solo sa perchè, condividono in pochi: i bambini NON sono tutti uguali, altrimenti non si spiegherebbe come mai due fratelli (che vivono fino a prova contraria con gli stessi "addestratori") si comportino in modo antitetico se messi di fronte alla stessa situazione.
"I bambini sono tutti uguali" è una frase che mi fa girare gli zebedei in modo irrefrenabile; in un'ipotetica top ten delle frasi che non vorrei mai aver sentito nella mia vita occuperebbe il primissimo posto.

noelya 01/11/2011 18:14


nome e cognome denotano che mamma si sta inca..ando!

conto fino a tre funzionava taaaaanto tempo fa, ora bisogna ricorrere a minacce minacciose quali sequesto tassativo immediato e di durata indefinita di oggetti del desiderio, per il biondo la wii, per la principessa basta qualunque tipo di bambola o peluches.


ma chissà perchè per farmi ascoltare a me tocca sudare 7 camice, sglolarmi ed incavolarmi e a screp basta uno sguado e un conto fino  a tre a voce normale.


mistero!

noelya 

targa58 01/11/2011 11:04

Ma quanto sono diversi i bambini di oggi rispetto ai miei tempi... mamma mia, parlo già come mia madre ma in effetti quando mia figlia aveva l'età di superboy (oggi ne ha 27!) era sufficiente dire con voce ferma: "Conto fino a tre:... uno... due...", non sono mai arrivata a dire "tre" perché lei correva immediatamente, immaginando chissà quali terribili punizioni le sarebbero capitate se non avesse ubbidito (e tutto ciò senza saperlo neppure io!). Dieci anniu dopo è nato il secondo pargolo (altra generazione, evidentemente) e lo stesso stratagemma è risultato un fallimento. Mi sono ritrovata a contare fino a cinquemilionisettecentosessantaduemilaventiquattro.. e mezzo ma ancora il "giovane maschio della nuova generazione" sta a vedere con aria di sfida che caspita può venire dopo: credo cinquemilionisettecentosessantaduemilaventicinque! Un baciolones esasperato, Pat

angeliss 01/11/2011 10:26


Anch'io quando mi inc... con i miei figli gli chiamo per nome e cognome!!! Ma non funziona. Mi sa che, da oggi in poi, userò la tua stessa strategia!!

staccata 01/10/2011 20:48

@Silvia: Sorcio forever!!! Disattiva, disattiva pure che mi sa che Superboy chatta anche con lui.

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?