Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
19 aprile 2010 1 19 /04 /aprile /2010 12:28
mamma che ridere


Ecco un nuovo post che ti invita a partecipare a Mamma che Ridere.

Posta il tuo aneddoto sul nuovo argomento IL SESSO POST PARTO: TUTTO CAMBIA, potresti vincere una fornitura di pannolini! 

Quando commenti ricordati di inserire un indirizzo e mail di contatto e la taglia di pannolini di cui avresti bisogno. ( Tieni presente che potresti ricevere la fornitura entro un mese dalla data in cui hai commentato e che i bimbi crescono in fretta). 

Se invece vuoi partecipare con il tuo blog clicca qui:

http://www.huggiesclub.it/mammacheridere

Questo è il mio contributo, attendo anche il tuo!

IL SESSO POST PARTO: TUTTO CAMBIA


Per quanti non lo sapessero, una donna mente spudoratamente al compagno circa i giorni di astensione dal sesso necessari dopo il parto. I ginecologi consigliano un riposo canonico di quaranta giorni; la neomamma, tranne rarissime eccezioni, spara una cifra che varia dai tre ai sei mesi. Troppi? Sperimentate voi la piacevolezza dei punti dell’episotomia che tirano proprio là, dov’è il tuo debole, o le tette che schizzano latte ad ogni passo. Provate voi a trovarvi seducenti malgrado i rotoli di grasso che, una volta sparita la pancia, spuntano come per magia in ogni dove. Provateci voi, dopo qualche settimana di insonnia, a desiderare una notte di passione piuttosto che otto ore di sonno filate.

Sarà sbagliato, non lo metto in dubbio, ma per noi mamme riprendere una sana attività sessuale a poche settimane dal parto equivale a commettere un atto sacrilego. Ci sentiamo delle madonne asessuate e non siamo per nulla interessate ai piaceri del talamo. O forse siamo  semplicemente sfinite, è difficile da stabilire con certezza; qualsiasi cosa è difficile da stabilire con certezzasubito dopo aver partorito. Tutto appare accelerato, confuso, indistinto. L’unica sicurezza in tanto caos è che l’ultima cosa che desideriamo è fare sesso.

Ma lui ci prova, sempre, perché quello è il suo mestiere: alla balla dei tre mesi di astensione non ci ha creduto fino in fondo, o forse sì? Nel dubbio ci prova, sempre, anche se nel frattempo stai allattando il pupo. Tu ti sentirai pure come la Madonna, ma lui non ha per niente voglia di interpretare il San Giuseppe della situazione. Lo respingi con l’occhiataccia che sta a significare «Stasera no, caro. Preferirei estirparmela piuttosto che giocare al dottore e all’infermiera!»

Lui non demorde: inizia a fare gli occhi da cucciolone bastonato e, poveraccio, in qualche modo lo comprendi pure; in fondo sono già passati da un pezzo i fatidici quaranta giorni, puoi anche gettargli un osso per accontentarlo. E allora cedi, anche se il tuo entusiasmo rimane quello che è: sai che ha tutte le ragioni di questo mondo, ma sei comunque incavolata perché tu non ne hai per niente voglia: Gli Uomini vengono da Marte, le Donne da Venere non è soltanto l’azzeccatissimo titolo di un libro, ma un’insindacabile verità. Lo lasci fare, rassegnata, augurandoti soltanto che non ti svegli…

 


Condividi post

Repost 0

commenti

staccata 04/21/2010 11:46

@ Angeliss: te lo auguro con tutto il cuore!

angeliss 04/21/2010 08:52

Grazieee, anche se il mio sogno è quello di vedere il libro comiche in cassa pubblicato!!!La speranza è l'ultima a morire

angeliss 04/21/2010 08:43

un salutino...

francymom 04/20/2010 18:22

Il sesso post-partum??? Per mio marito ormai è diventato più probabile un viaggio interplanetario con approdo su Marte che avvicinarsi nei pressi della mia vagina....altro che Spirit e Opportunity...Di Spirit ci vorrebbe quello Santo e nonostante cio', Opportunity Zero!!!!!La mia vagina, da luogo di perdizione qual era, si è drasticamente trasformata nella valle della desolazione, un'arida steppa, un cimitero di antiche passioni ormai decedute. Ma cosa succede a noi donne dopo il parto??? Cos'è a cambiarci così profondamente, trasformandoci da ardite simil-Cicciolina a monastiche Madri Teresa???? Gli ormoni sono la risposta...sì, proprio loro, che sino a qualche tempo fa ci erano amici, ammiccanti e provocanti complici delle nostre notti in baby-doll, capaci di farci sentire sexy come Demi Moore avvinghiata al palo della lap-dance(incuranti di assomigliare piu' al palo che a lei..)ora sono ospiti assenti ...sono lì a limarsi le unghie mentre noi cambiamo l'ennesimo pannolino . Della Libido neanche l'ombra e ormai non ci fa piu' nessun effetto nemmeno il modello in mutande della pubblicità di D&G, quello sulla barca tutto abbronzato e sudato che ai tempi d'oro le nostre ovaie facevano l'aola al solo vederlo...Raramente siamo spinte a compassione quando ci accorgiamo che nostro marito che fino a ieri ci vedeva benissimo, ha dovuto comprare gli occhiali per veder da vicino, lui che aveva 10/10 ha perso improvvisamente 2 diottrie...e temendo che le storielle dei nonni sull'autoerotismo abbiano un fondo di verità, corriamo ai ripari decidendo di concederci. A lui non sembra vero, ci guarda attonito, incredulo...dopo qualche istante si guarda pure alle spalle pensando che ci sia qualcun altro...poi capisce di essere lui l'oggetto del desiderio e allora avanza verso di noi, si toglie gli occhiali e li lancia via con freddo cinismo, tanto li ha pagati 5 euro in farmacia chi se ne frega...si strappa la camicia come fosse Clark Kent, ma sul petto non ha la S di Superman, no lui si è tatuato un numero...40...sono i giorni di astinenza ...e affianco c'è un + e poi altri numeri e poi una parentesi graffa, una quadra e altri numeri ancora...e nonostante non siamo mai state un genio della matematica ci è ormai chiaro che forse, se è arrivato ai logaritmi, l'abbiamo trascurato un po' più del consentito....

belqisbis 04/19/2010 15:37

Parlando seriamente? Noi abbiamo contato insieme i 40 giorni. Da qui a dire che poi sia stato tutto rose e fiori, certo che ce ne corre. A tutt'oggi, due anni e mezzo dopo, non siamo tornati ai tempi d'oro... della gravidanza (un momento di grazia, strano a dirsi).

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?