Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 dicembre 2010 4 30 /12 /dicembre /2010 18:59
brindisi di capodanno


Altri 365 giorni di “ubbidisci, per la miseria, che come ti ho fatto io ti disfo!”

Altri 365 giorni di “ti amo più della mia vita, e questo non devi scordartelo mai”

Altri 365 giorni di “dormi, che non ci sono più vampiri nascosti nell’armadio. Ho appena accoppato gli ultimi due”

Altri 365 giorni di “per favore, mamma, leggimi ancora una fiaba. Una sola, daaaaaai!”

Altri 365 giorni di “cosa faccio stasera per cena?”

Altri 365 giorni di “devo farmi la ceretta, prima che i peli buchino la trama dei jeans”

Altri 365 giorni di “mamma, sei bellissima oggi, pure se c’hai i capelli appiccicosi e ruvidi”

Altri 365 giorni di “datemi un buco nero che mi ci smaterializzo dentro”

Altri 365 giorni di “ho perso il micro Gormita trasparente, quello alto due millimetri, me lo cerchi?”

Altri 365 giorni di “devo fare la cacca, mi tieni la mano?”

Altri 365 giorni di “ma secondo te Alice mi ama? E se mi ama perché si è fidanzata con quell’imbecille di Lorenzo?”

Altri 365 giorni di “non me ne frega niente se nevica, io voglio fare il bagno in mare.”

Altri 365 giorni di “sono daffeddato, secondo te morirò presto?”

Altri 365 giorni di “no, i piselli non li mangio perché quella è verdura per le signore!”

Altri 365 giorni di “costruiamo un triceratopo in cartapesta a grandezza naturale?”

Altri 365 giorni di “sono allergico alla frutta, mi fa venire le mani pelose”

Altri 365 giorni di “tu sei la mia donna, non me ne frega niente se sei già sposata”


Domani brinderemo assieme, e poi saranno ancora 365 giorni ad essere tua madre, amore mio, e poi ancora un anno e poi… poi ti sposerai  e io mi trasformerò nel peggiore degli incubi di tua moglie. Sto già pregustando il momento…

Felicissimo 2011 a te, Superboy, che sei il più straordinario dei miei progetti di vita, a voi, che ora state leggendo queste righe strampalate, a tutti quelli che sono convinti che l’anno che verrà sarà infarcito di piacevoli soprese, ma soprattutto a quelli che non la pensano affatto in questo modo. E’ a questi ultimi che va il mio augurio migliore, con la speranza che i fatti futuri smentiscano la loro sfiducia. Se gli anni passati sono stati una sfiga perpetua, non è detto che ciò perdurerà. Tutto sommato, se la statistica non è un’opinione, ci sono ottime probabilità che le cose migliorino. Peggiorare non possono: basta credere che sia così, e magari così sarà veramente. Impariamo a vedere le cose con gli occhi dell’omino farneticamente dell’Unieuro… Ve lo ricordate? Sarà stato anche un vecchio svalvolato, ma prendiamo esempio da lui; un pizzico d’ottimismo non ha mai ammazzato nessuno. I cattivi pensieri, invece, sì.  


Condividi post

Repost 0

commenti

lunadiluni 01/06/2011 08:29

che bel post, auguri a te e a tutti!

fiona1 01/03/2011 22:12

Hai ragione ci vorrebbe un look più personalizzato....mmmm forse con dei tacchi di fondo???

anonimo 01/03/2011 11:28

Buon 2011, cara Staccatona mia!
Che sia pieno di tutte le soddisfazioni che meriti :)
Un abbraccio,
Giulia

anonimo 01/02/2011 21:05

Sei fantastica.... e pure superboy non scherza!
Auguri

Rossana

staccata 01/02/2011 20:43

No gioia, io i tacchi li adoro ma ho smesso sul serio di metterli.
Felicissimo anno a te!
PS: Grazie, il template è effettivamente molto carino, anche se non è esattamente ciò che avevo in mente. Appena potrò, me ne farò confezionare uno personalizzato.

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?