Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
23 aprile 2010 5 23 /04 /aprile /2010 19:16
GIOCATTOLI


Criticatemi pure, non me ne curerò. Datemi pure addosso, non morirò per questo. Denunciatemi al Telefono Azzurro, tanto sono già schedata. Ed ora reggetevi forte, perché lo shock potrebbe spiazzarvi: io proibisco a mio figlio l’utilizzo dei videogiochi. Ha già sei anni, ci sono bambini che alla stessa età sono azionisti di maggioranza della Nintendo. Ma lui no, non ha il permesso di giocarci perché la mia rozza convinzione di donna involuta è che esistano intrattenimenti un filino più costruttivi. E per costruttivi non intendo leggere il Pendolo di Faucault, ma spaccare gli stinchi di un amichetto al parco mentre si gioca a pallone, raggiungere la Luna con l’altalena, fare la lotta, le bolle di sapone, tagliare le trecce alle amichette, sequestrare il fratellino dalla culla per chiedere il riscatto in Ovetti Kinder. Cosucce così…

Al di là di queste mie convinzioni ( opinabili, per carità, ma comunque fermamente mie), Superboy è interdetto ai videogiochi perché ha un difettuccio: non capisce il concetto “ Se se ti do il permesso di giocare una mezz’ora al giorno, mezz’ora deve essere.” Come la stragrande maggioranza dei nani che hanno appena iniziato a perdere i denti da latte, dispone di un orologio sfalsato che riconosce soltanto i tempi che gli fanno più comodo. Quindi no, almeno fino a quando non imparerà a rispettare le regole.

Ieri trafficava con l’album da disegno nella sua cameretta. Era tranquillo da almeno un quarto d’ora, situazione che metterebbe in allarme qualsiasi mamma sana di mente. Soltanto una sequela di  “sbam”, “ sbum” “ spatapum” e “crash” mi ha fatto intuire che stesse giocando a qualcosa.

“Guarda, mà. Ho vinto già sei volte!”  ha affermato con la massima serietà. E ha ripreso a sbatabumpare.   

Mi sono avvicinata e ho visto che aveva disegnato una consolle del Nintendo, pennino per il touch screen incluso e meticolosamente ritagliato. Stava video giocando ! J

Mi ha intenerito, mi ha fatto sentire come la Regina del Male, mi ha istantaneamente eletto a nazista senza cuore. Ma la sua commovente creatività mi ha fornito l’ennesima conferma che faccio bene a non comprargli i video giochi. A un altro bambino, perennemente appiccicato allo schermo di un video game, un’idea del genere non sarebbe mai venuta!

Sono un’insensibile? Sì, me ne vanto e mi godo il mio straordinario bambino. Lui è capace di giocare persino con il nulla, è quello che facevamo anche noi quarantenni da piccoli. O ve ne siete dimenticati? 


 


Condividi post

Repost 0

commenti

mammina74 05/18/2010 10:53

spero tanto di riuscire ad essere dura come te!!!!

staccata 05/06/2010 10:11


Mondopapyyyyyyyyy! Non sai quanto mi sei mancato!Sono felicissima di risentirti. Passo subito sul tuo blog.

Mondopapy 05/05/2010 16:24

Ciao amica mia! Sono passato per un breve saluto. non chiedermi se rimarrò...non lo so nemmeno io....Una cosa è certa.....mi fai sembre morire dal ridere!  Un bacio enorme!

elipiccottero 04/27/2010 09:24

Mia figlia è ancora troppo piccola per i video giorchi, ma se continua così credo che le piccole dosi potranno essere rispettate... quando avrà l'età. Lo dico perchè rimane sì incantata davanti a uno schermo, ma l'incanto dura circa 30 secondi, dopo di che torna a palline, pupazzi, bambolotti, libri di pezza, e soprattutto gatti (poveri loro)! Non c'è paragone tra una cosa che puoi toccare e una che vedi soltanto...

ilmaredentrome 04/26/2010 08:22

Ma guarda che... non è la norma che un seienne debba giocare con video giochi. Mia figlia piccola che compirà sei anni fra poco non ci gioca e come lei tutte le sue amiche/ suoi amici coetenei. E per questo ingegnano la fantasia, sono molto contenta di tutto ciò. La mia grande ha il Nintendo e la Wii ma se per il Nintendo ci gioca si e no 30 min al mese e la Wii l'ha accesa due volte in due anni.
Ho due figlie "aliene" ma strano ma vero felici di uscire a giocare con bicicletta e pallone o inventarsi giochi nuovi....
Come vedi Ale non è l'unico... ed io sono una mamma con troppi difetti (ahimè non una madre perfetta) ma ho davvero il terrore della dipendenza da video gioco, meglio un libro o correre al parco!

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?