Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
29 marzo 2011 2 29 /03 /marzo /2011 10:32
winnie the pooh e hi go


Io sorrido sempre, anche quando non avrei motivi specifici per farlo. Non sono un animale sociale: stringo amicizia difficilmente, ma sono comunque molto socievole. Sorrido di default. Anche se mi alzo all’alba e quando accompagno Superboy a scuola ho già almeno un paio d’ore di lavoro sulle spalle,  io comunque sorrido. Auguro allegramente il buongiorno a tutti: mamme, bidelle, maestre, bambini, netturbini che mondano il vialetto d’ingresso della scuola, cani piscioni. Io sono Winnie the Pooh.

Tutte le mattine, puntualmente, incontro Mamma Hi Ho. Credo che mi abbia sorriso una mezza volta in sei mesi. Dieci a uno che in quell’occasione mi ha scambiata per qualcun’altra.

Mimetizzata nel gruppetto delle mamme che invece mi salutano sempre, stamattina ha come al solito ignorato il mio buongiorno, troppo preoccupata per una situazione al cui confronto l’emergenza nube nucleare dal Giappone è una bazzecola di scarsa importanza.

A scuola circolano i pidocchi.

“Embè?” ho pensato io “Sai che novità!”

Stordita da un raffreddore epico che non mi dà tregua da giorni, ho esordito al notizione con una frase sibillina:

“Il mio non ce l’ha…”

“Cosa? I pidocchi?” ha risposto Mamma Hi Ho.

“No, i capelli. Sabato l’ho fatto rasare a zero. Il parrucchiere gliene ha tagliati una tonnellata.  La sciampista che li ha spazzati via ha detto che non aveva mai visto una roba del genere: avrebbe potuto imbottirci un cuscino con tutti quei capelli…”

Errore fatale di Winnie the Pooh: il figlio di Mamma Hi Ho ha quattro peli in testa. Guai a vantarsi del fatto che il mio cucciolo è ipertricotico: questi sono affronti che si pagano con il sangue…

“E allora?” ha replicato lei astiosa. “Guarda che i pidocchi si attaccano anche sui capelli corti, che credi? Vedrai…”

Sì, sarà come dici tu. Ma ad aggrapparsi a due millimetri di pelo fanno una faticaccia boia. I pidocchi sono pigri, lo so per certo, e sicuramente  detestano le persone logorroiche, simpatiche  e sorridenti. Per questo Superboy non li ha mai presi.

Winnie the Pooh e Hi Ho sono amici. Strano, ma vero. Ma io non vivo nel Bosco dei Cento Acri. E la prossima volta che Mamma Hi Ho mi fracasserà gli zebedei con le sue risposte caustiche, dubito che riuscirò a consolarmi con il consueto barattolo di miele invece di mandarla a morire ammazzata.

Sorrido sempre, è vero. Ma certe persone farebbero passare la voglia di socializzare persino a Winnie the Pooh.  Eccheca@@o


Condividi post

Repost 0

commenti

anonimo 10/04/2011 20:00

Caraaaaaaaaaaaaaaaaaa...quante volte si è lamentata la mamma HI HO!!! Pensa che una volta si è lamentata perché Superboy fa il dotto e se la tira troppo...assieme alla madre...Che pillole...é più acida di uno yogurt scaduto da mesiiiiiiii!!!Ma tu sì na cosa grand pe' meeeeeeeeeeee!!!!!!

MammaAnatroccola 04/01/2011 16:37

uff....e che cosa mi aspetta quando toccherà a me portarlo all'asilo????

io le mamme HIHO non le soffro proprio....

anche io ho non proprio rasato ma quasi...il pupo....mah...è davvero il periodo della tosatura???
grazie per le tue perle di vita sempre simpatiche!!

elipiccottero 03/31/2011 11:28

Masse di capelli sulle teste mia e di mio fratello, lui si pigliava i pidocchi, io mai. Mistero. Comunque la perizia su chi li avesse portati c'era sempre. Mi preparo psicologicamente per quando capiterà a mia figlia...

ilmaredentrome 03/30/2011 15:15

oh, io sono come te. sorrido sempre, sempre.
Anche quando non salutano..... io saluto... e sorrido.
passo per scema?
Forse.
Intanto io sono fatta così... cambiare non cambio.

Questo post è un altro di quelli che metterei nella categoria "le mamme che incontri fuori da scuola"...cambi città, paese, provincia, ma i discorsi e le piccole cattiverie son le stesse....

Facciamo una rivoluzione... io non ne posso più di tutte queste mamme hi ho.
pure una cognata hi ho mi ritrovo io!

bismama 03/29/2011 21:32

In classe del nano stessa storia. Una mamma voleva periziare tutti i bambini per capire chi li avesse e chi no. E sticazzi?
Il nano non li ha presi fortunatamente...ma questa era proprio pesante

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?