Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
6 agosto 2009 4 06 /08 /agosto /2009 16:29


HEIDI



Domani mattina la famigliola della Staccata parte. Armi, bagagli, carabattole e Devil Fenix in pole position, in assenza del quale è improponibile toccare il motorino d’avviamento. Mio figlio ne morirebbe.

Si va a quel paese… (brava! Scelta originale! Chi non c’è stato almeno una volta nella vita?)… dicevo, fatemi finire… si va a quel paese antica dimora dei miei trisavoli: chilometri di meraviglioso verde, ovini in ogni dove, assoluta desolazione e totale assenza di qualsiasi collegamento col mondo esterno: Internet verrà installato non prima del 2070;  il cellulare non prende ad eccezione di una piccola oasi di qualche centimetro quadrato a pochi passi da una stalla.

Così, di sera, i pochi villeggianti che vogliano comunicare con il mondo esterno, si accalcano in quei pochi centimetri quadrati e telefonano, pestandosi l’un l’altro, allietati dall’olezzo dello sterco di mucca e orfani della benché minima briciola di privacy.

Anche se stenterete a crederci, vivere per qualche settimana alla stregua di Heidi, al riparo dalla dolce droga della navigazione on line, lontano dalle grinfie di face book, la più imperiosa pettegola che la civiltà evoluta abbia mai conosciuto, è rigenerante. Disintossica, ossigena, sovvenziona il cervello.

Ma io, nonostante tutto, dovrò trascinarmi dietro il note book a causa dei numerosi impegni scrittevoli: entro la fine di agosto dovrò terminare lavori, lavoroni e lavoretti di cui, al momento, non anticipo nulla per scaramanzia.

Così la Staccata, come ogni brava donna che si rispetti, non va mai veramente in ferie: anche se si è presa una pausa estiva da quello che è il suo vero lavoro, non può trascurare l’ occupazione secondaria che, con un pizzico di fortuna, potrebbe diventare una vera e propria professione. Forse sarà così, forse no. Ma varrà sicuramente la pena sacrificare qualche mezza giornata di meritate ferie da aggiungere a tutte le ore di sonno di cui mi privo ormai da quasi due anni per dedicarmi a questa passione.

Come già detto, il mestiere dello scrittore è durissimo. Ma se ti dice culo, è sempre meglio che lavorà…

Buone ferie a tutti, per vostra sfortuna riciccierò a fine agosto più pimpante che mai. Anche nelle Marche spacciano il crack…


Condividi post

Repost 0

commenti

fiona1 08/21/2009 09:00

mi manchi...quando torniii!!!

APpevEHDG 08/18/2009 23:34

Ciao, mi sono arrivati i tuoi libri.
Finisco di leggere l'ombra del vento di Zafon e poi attaco con i tuoi.
In ordine cronologico o rigorosamente sparso?
Buone vacanze, di nuovo!
A presto.

anonimo 08/09/2009 14:18

buone ferie cara, se passerai leggerai un pò di novità !
mi manchi sai??
un abbraccio forte a te ed Ale!!

anonimo 08/07/2009 15:33

Ancora una volta leggo e non posso che ammirare un intervento davvero stupendo. Quando puoi, passa pure dal nostro, sperando che ti diverta...

http://idealezetetico.blogspot.com/

By Mick, amministratore di Idealezetetico.

fiocco72 08/07/2009 08:36

Anche noi partiamo stanotte, buone ferie a te.

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?