Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
17 aprile 2011 7 17 /04 /aprile /2011 19:52
nuoto


Un caldo da far impazzire Lucifero in persona. Centinaia di genitori, fratelli, cugini, nonni e affini fino al quarto grado di parentela accalcati sulle balaustre. Un tifo che neanche agli Internazionali di Nuoto per una trentina di pesciolini classe 2004-2005.

Domenica 17 Aprile 2011 ore 15:00 : gara di dorso. Batterie di quattro nani alla volta. Superboy è in corsia 3. Guardo quel fiero mucchietto di ossa sistemarsi gli occhialini. Orgogliosa, commossa, neanche fossi la mamma di Rosolino.

Il bimbo della corsia 2 anticipa lo start. Tentano di annullare la gara ma un piccolo della corsia 3 e Superboy proseguono a macinare metri come squali inferociti. Gli istruttori si sbracciano,  impongono ai due di fermarsi, gridano falsa partenza ma non c’è niente da fare.  La loro corsa non si arresta, neanche quando dall’alto crolla uno striscione di bandierine di plastica che si incastra per un attimo fra braccine e gambe impazzite. In un delirio di spruzzi d’acqua e urla raggiungono comunque il termine della vasca. Alla fine capiscono, ma solo alla fine.

Ripetono la partenza. L’istruttore di mio figlio lo incoraggia massaggiandogli le spalle gracili:“Forza campione!” e lui sorride. Gli mancano i canini laterali, è uno squalo senza denti.

Una vecchietta sentenzia: “Falsa partenza? Meglio, così sono già allenati…"

Emerge la mia parte mammesca più becera e sibilo: "Sì, allenati un par de ciufoli, signò… Se so’ già fatti cinquanta metri. Mo' so' spompati, altro che allenati!!!"

Fischiano di nuovo il via, riparte la gara. Mio figlio arriva secondo nella sua batteria. E’veloce, ma non abbastanza per conquistare il podio. Altri hanno fatto meglio di lui. Per pochi secondi niente medaglia.  

Lo ritrovo negli spogliatoi, negli occhioni immensi un lampo di delusione. Lo abbraccio, lo inondo di baci e gli dico che è stato bravissimo.

“Si, mamma. Ma non ho vinto…”

“Non fa niente, amore. Ci hai provato…”

“Sì, ma che gli ci voleva a darmi una medaglia? Ce n’era un tavolo pieno…”

Il tempo di una doccia e lo sconforto si dissolve nel nulla. Pochi minuti dopo siamo al parco a giocare con due amichetti che una medaglia l’hanno ottenuta.

Lui, il nano iper competitivo, a soli sette anni ha capito che non si può essere super in tutto. E ciò lo pone al primo posto di qualsiasi podio. Conosco adulti che ancora non riescono ad assimilare un concetto così primitivo. 

Ma loro non sono Superboy.


Condividi post

Repost 0

commenti

anonimo 04/20/2011 20:33

Grande, questo piccolo Superboy =).

Susibita

staccata 04/18/2011 10:48

Care tutte, credetemi: la risposta 'di Superboy a questa sconfitta ha sopreso me per prima. Lui è paurosamente affetto da un tipico atteggiamento maschile (salvo le dovute, fortunate, eccezioni) : non gli piace perdere, non vuole perdere, un uomo che si rispetti non perde mai.
Sono anni che cerco di inculcargli concetti di decubertiana memoria, ma di solito non li recepisce.
Stavolta sì, e credetemi che questa è veramente un' enorme conquista.
Il suo atteggiamento mi ha riempito d'orgoglio. Avrebbe potuto classificarsi anche primo fra i primi, ma non mi avrebbe regalato la stessa soddisfazione.

pinkmommy 04/18/2011 10:22

Superboy ne farà di strada! Bravissimo lui e complimenti a te, che ne stai facendo un futuro uomo di tutto rispetto!

MammaAnatroccola 04/18/2011 10:19


lui è SUPER nell'essere quello che è: SUPERBOY

complimenti a te!

anonimo 04/18/2011 08:46

evedetemente sei stata brava tu a farglielo capire bene...grande super boy !!
nathalie

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?