Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
3 ottobre 2011 1 03 /10 /ottobre /2011 18:19
gemelli


Primo giorno di nuoto, fine lezione…

Lamammadì, mai vista né conosciuta, mi chiede:

- Scusi, signora, ma lei ha messo il nome di suo figlio sull’accappatoio? –

- Eeeeehmmmm... No… -

- No, perché ce l’hanno uguali, il suo e il mio. E suo figlio ha preso quello del mio. –

No, non ho capito, non potrebbe essere il TUO che ha preso quello del MIO, o al limite non potresti ipotizzare una cosa più diplomatica sul genere: “Se lo sono scambiati, si sa, sono bambini…”. No. Il mio ha preso quello del suo, ovvio…

-E poi, scusi, quello del suo che taglia è?-

-Dieci anni, perché?-

-E suo figlio ha dieci anni? Non mi sembra…-

Ne ha 7 e mezzo, infatti. Ma se io sono una barbona che gli compra l’accappatoio in crescenza, così lo sfrutta ancora un paio d'anni, a te che te ne frega?

-Ascolti, se è davvero convinta che l’accappatoio che indossa ora mio figlio è suo, lo prenda. Però le faccio presente che c’è questa minuscola macchiolina sulla spalla, la vede? Sono mesi che cerco di mandarla via, per questo sono sicura che l’accappatoio non sia suo.. –

- Ah, no. Anche se l’accappatoio è mio, macchiato non lo voglio. – 

- ???

- Allora, mi faccia una cortesia. La prossima volta ci scriva il nome di suo figlio, così non ci sono problemi. –

Perché, non puoi mettercelo TU il nome di tuo figlio? Così TU non crei più problemi?

-Le prometto che lo farò... – dichiaro sfinita.

-Mi scusi…- fa di nuovo lei – ma suo figlio come si chiama? –

- Si chiama Alessandro, perche?-

-Anche il mio. E ora? -

Così non ne usciamo più vive…

Ideona: potremmo marchiare a fuoco il cognome dei due piccini sul loro avambraccio, inserendo magari anche un codice identificativo alfanumerico di sedici cifre, e se non bastasse, anche il numero di codice fiscale.

Il mio è scuro come la notte, il suo sembra l'omino bianco. Ma anche con questo sistema sono certa che Lamammadì, un giorno o l'altro, sarebbe capace di tirarmi per i capelli all’uscita della piscina e di accusarmi che mi sto portando a casa suo figlio. 


Condividi post

Repost 0

commenti

anonimo 10/04/2011 14:27

ma le trovi tutte tu ???????

m

anonimo 10/04/2011 10:08

ma la più bella è stata...
se anche è mio con la macchia non lo voglio ???
ma che fa ?? sfotte ?? le avrei detto io...

baci lu e porta pazienza...c'è di peggio...pensa un po', c'è di peggio...

Nata

anonimo 10/04/2011 05:58

Coraggio, pensa a come deve crescere quel bambino.

Mammamsterdam

staccata 10/04/2011 05:45


@fiscalistagnocc: no, maiali che vogliono attentare alla mia virtù non ne incontro. Qualche anno fa mi capitava, ma ora sto invecchiando. Mi capitano però rompicoglioni femmine come quella del post che hai appena letto. A ognuno il suo...
ps: anch'io adoro i tacchi, ma indossarli per portare in piscina un ragazzino diciamo che non è un'idea brillantissima. Un anno fa, e giuro che non sto scherzando, una mamma in tacco 12 si è spatasciata sul pavimento bagnato dello spogliatoio. Caviglia rotta, un mese di gesso. Ci tengo alle mie caviglie, io.
@chitarradanzant: che strapalle, già.
@Mamiga: ma ciaaaaaaaaaaaaaao, bella! E'un piacere ritrovarti di tanto in tanto. Pesantezza, pesantezza allo stato puro.
@pinkmommy: ciao pink! Per me puoi agire come meglio crede, l'importante è che non pretenda che il codice a barre lo imprima io sulla nuca di Superboy.
@centopercentomamma: ti confesso una cosa... L'ho assecondata non tanto perchè io abbia un carattere così conciliante, è solo che quello spoiatoio è l'anticamera dell'inferno. A certe temperature mi si annebbiano le terminazioni nervose, per questo non le sono partita di capoccia, reazione molto più consona al mio amabile temperamento :-)

anonimo 10/03/2011 19:47


Di Mammedì è pieno il mondo, purtroppo... Come contrastarle? Dar loro sempre ragione, solo così se ne esce!

Chi Sono

  • : La Staccata
  • La Staccata
  • : Luana Troncanetti, scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"
  • Contatti

Sneakers o tacco 12? Scegli il tuo banner!

Mamma staccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

mamma taccata

Copia/Incolla il codice nel tuo sito:

Bogo Approved Blog

bogo approved blog   

Archivio

I miei libri

More about Enciclopedia degli scrittori inesistenti More about Le mamme non mettono mai i tacchi More about Aggiungi un porco a favola More about Tris di risate More about Se mi lasci non male More about Hai voluto la carrozzina?